Gusto e alimentazione: trova il tuo fattore “soddisfazione”

Gusto e alimentazione: trova il tuo fattore "soddisfazione"
Consigli e Ricette

Gusto e alimentazione: trova il tuo fattore “soddisfazione”

Mangiare è una delle attività principali della vita umana. Oltre a soddisfare un bisogno biologico, può essere un’esperienza sensoriale, emotiva e sociale ricca di piacere e soddisfazione. Tuttavia, nella frenesia della vita moderna, si tende a consumare i pasti in modo veloce e distratto, senza dedicare il tempo e l’attenzione necessari per apprezzare veramente il cibo che abbiamo di fronte.

Oggi si viene bombardati costantemente da una pioggia di informazioni su cosa mangiare, come farlo e quando. Le tendenze alimentari cambiano rapidamente, un po’ come la moda. Mentre ci si concentra su cosa mangiare, si perde spesso di vista un aspetto fondamentale: la soddisfazione, una parola potente, ma talvolta sottovalutata nel contesto del cibo e della nutrizione. In un mondo ossessionato dalla quantità di cibo che viene assunto e dalle calorie ingerite, è facile dimenticare che il cibo dovrebbe essere prima di tutto un piacere.

La soddisfazione non riguarda, infatti, solo il tuo palato. Si tratta di accogliere i tuoi bisogni emotivi, sociali e persino spirituali attraverso gli alimenti. Un pasto non dovrebbe solo riempirti lo stomaco; dovrebbe nutrire lo spirito, migliorare il tuo umore e favorire la connessione con gli altri.

Cos’è la Soddisfazione?

La soddisfazione è quella sensazione di pienezza e contentezza che proviene dal mangiare cibo che ami e che ti fa sentire bene. Va oltre le semplici percezioni fisiche di sazietà, perché coinvolge anche fattori emotivi e psicologici.

Quando consumi un alimento che ti soddisfa veramente, ti sentirai appagato e godrai pienamente dell’esperienza del pasto. Ti sentirai carico/a di energia e di vitalità, oltre a essere felice e soddisfatto/a delle tue scelte alimentari.

Quindi, come posso implementare il fattore soddisfazione?

Puoi iniziare riflettendo sulle tue esperienze passate. Ripensa ai momenti in cui la tua soddisfazione o il tuo piacere per un pasto erano al massimo. Con chi eri? Qual era l’ambiente? Cosa desideravi e cosa hai mangiato? Come ti sei sentito dopo?

Inizia a considerare quali elementi ricorrono nelle tue esperienze alimentari più soddisfacenti, per esempio quando hai mangiato un cibo che desideravi molto. Oppure quando hai trascorso una serata romantica o del tempo di qualità con il tuo partner, o anche quando faceva freddo e hai preparato una zuppa o uno stufato caldo e sostanzioso.

Come avrai sospettato, non esiste una formula per la soddisfazione; non puoi semplicemente ripetere quei pasti più e più volte e aspettarti che ti facciano sentire sempre allo stesso modo. Tuttavia, cerca di riflettere sul perché quell’esperienza alimentare è stata così piacevole, come l’hai creata (cosa hai fatto per rendere l’ambiente più favorevole, che cibo hai scelto e perché) e come puoi implementare lo stesso processo decisionale in futuro per ottenere pasti e spuntini il più soddisfacenti possibile.

Poniti la domanda: “Cosa voglio davvero mangiare?”

Questo è sempre un buon punto di partenza quando cerchi di creare un’esperienza soddisfacente. Valuta sapori, consistenze, odori, aspetto, temperatura. Ti va qualcosa di dolce, salato, croccante, morbido, cremoso, acidulo, ricco, amaro, piccante o insipido? Ovviamente, nel ritmo della vita di tutti i giorni, non è sempre possibile seguire i desideri, ma ci sono comunque modi per integrare la soddisfazione nell’alimentazione di tutti i giorni.

Ecco alcune idee:

  • Mantieni una varietà di cibi disponibili, quando possibile, sia per gli spuntini che per i pasti veloci. Ad esempio, se hai una scrivania al lavoro, rifornisci uno dei tuoi cassetti con una varietà di snack a lunga conservazione che soddisfino i tuoi desideri: dolce, salato, dalla consistenza croccante o dal sapore fruttato. Se solitamente fai colazione e pranzo a casa, pianifica di avere un minimo di 2-3 opzioni di pasti tra cui scegliere. Questo ti permetterà di preparare pasti o spuntini più soddisfacenti.

  • Rendi la tua pianificazione dei pasti settimanale flessibile e intercambiabile. Anche se non è sempre possibile, cerca di pianificare diversi pasti, ma pensa ogni mattina a cosa desideri per cena e prepara gli ingredienti di conseguenza. Questo ti darà la libertà di scegliere l’opzione migliore.

  • Crea un ambiente che favorisca la soddisfazione e il piacere durante i pasti. Rifletti sulle tue esperienze alimentari: Hai notato cosa rende il tuo pasto più piacevole? Anche se non è sempre fattibile, se ci sono cose che occasionalmente possono aumentare il piacere di un pasto, mettile in pratica quando puoi. Ad esempio, potresti riservare una sera a settimana per una cena tranquilla dopo che i bambini sono a letto, oppure chiedi supporto per gestirli, o ancora potresti accendere una candela, mettere della musica, dimenticarti dei dispositivi. Oppure invitare i tuoi amici a casa o incontrarli da qualche parte.

  • Soffermati durante il pasto a valutare il tuo livello di soddisfazione, che spesso diminuisce boccone dopo boccone durante il pasto. Questo non vuol dire necessariamente che dovrai smettere di mangiare, ma è utile riconoscere come vorresti sentirti dopo l’esperienza alimentare. Ascoltarsi può aiutare a decidere quando smettere di mangiare, in modo da avere più salute, energia, comfort e senso di pienezza.

  • Infine, accetta che non è sbagliato mangiare cibi che non sono al massimo livello di piacere. Non sarà sempre possibile avere esattamente ciò che desideri. Se ti senti poco appagato/a dopo un pasto, è normale: mentre alcune esperienze culinarie saranno eccezionali, altre ti forniranno semplicemente i nutrienti necessari per affrontare la giornata.

Perseguire il piacere e la soddisfazione nel mangiare è semplicemente una parte di una relazione sana con il cibo, ma spesso viene trascurata dalla cultura dietetica che si concentra solo sulla nutrizione.

Contattami

    Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
    • Image
    • SKU
    • Rating
    • Price
    • Stock
    • Availability
    • Add to cart
    • Description
    • Content
    • Weight
    • Dimensions
    • Additional information
    Click outside to hide the comparison bar
    Compare